Un prodotto d’altri tempi, legato fortemente alla storia ed alla cultura contadina locale, quando all’epoca verso la fine della stagione del taglio e raccolta della canna da zucchero gli anziani cuocevano, nei cortili delle aziende agricole, il succo della canna e lo lavoravano con sapienza ed attenzione sino ad ottenere una sorta di melassa viscosa che raffreddandosi si solidificava, era il “bonbon” che i nonni offrivano ai propri nipoti in un piccolo gesto carico di simboli che racconta storie antiche e quasi dimenticate.

Un prodotto che rischiò la scomparsa con l’avvento dell’industrializzazione e vide i piccoli coltivatori inviare la loro raccolta direttamente nei nuovissimi impianti che si occupavano di trasformare la canna in bianchissimo zucchero.

Quasi tutti dimenticano la Galabé fino al 2014 quando, con tenacia e testardaggine, Alexis si lancia in una ricerca eroica, inizia con i documenti di famiglia e passa per i racconti degli anziani nei villaggi all’epoca reputati per la produzione di zucchero, per finire nel suo laboratorio per ore ed ore di prove e studio.  Viene messa appunto la nuova produzione e i primi lingotti di galabé prendono forma,  tra i primissimi ad assaggiarli sono proprio gli anziani che lo approvano ritrovando quel gusto d’infanzia ormai quasi scomparso.

La Galabé é il primo vero e proprio “Cru Sucrier”, uno zucchero integrale al 100% senza aggiunta di additivi, coloranti o conservanti frutto della prima pressione della canna da zucchero, selezionata e tagliata a mano.

Si presenta con un colore intenso di caramello dai riflessi dorati, dalla texture compatta e quasi cerosa, gli aromi sono intensi e complessi che spaziano dalla liquirizia alla vaniglia, il gusto é quello del vero zucchero integrale marcata sullo speziato con leggere note floreali ed una leggerissima acidità.


i nostri produttori di fiducia